Ecco chi sono gli 8 probabili candidati per la Presidenza della Regione Siciliana


Rosario Crocetta (PD e UDC), è il candidato del centrosinistra (allargato al centro). 62 anni, di Gela (città della quale è stato sindaco per due mandati), ha un passato politico movimentato: comunista, verde, poi democratico. Eurodeputato e sindaco “antimafia”.

Nello Musumeci (PDL, LaDestra, Grande Sud, MPA “Lombardiano”, Pid dell’ex ministro Romano): 57 anni, politico di lungo corso, è stato a lungo presidente della provincia catanese e deputatoeuropeo. È un autonomista di destra, da sempre. Anzi: de “La destra” di Francesco Storace, suo primo sponsor. Musumeci è il candidato del centro-destra, che raccoglie consensi in tutto il suo schieramento.

Fabio Granata (FLI), ha 53 anni. Nato a Caltanissetta, vive a Siracusa, nella meravigliosa isola di Ortigia. Politico anche lui di grande esperienza, ha sempre militato in formazioni di destra: dal MSI ad AN, poi in FLI, al fianco della svolta di Gianfranco Fini. Deputato regionale siciliano, poi nazionale, è molto vicino al cosiddetto “partito dei giudici”.

Claudio Fava (SEL+Federazione della Sinistra+Verdi), catanese, giornalista di grido, ha 55 anni. È un politico ormai esperto: dai primi passi nella Rete di Leoluca Orlando (oggi nuovamente sindaco di Palermo), al Parlamento nazionale dal 1992 al 1994 e deputato europeo per due legislature, dal 1999 al 2009. È il candidato più “di sinistra” in ballo.

Giovanni Cancelleri (Movimento 5 Stelle-Grillo), 37 anni, esponente nisseno del M5S; nei mesi scorsi è stato promotore della petizione per la riduzione dei compensi per i deputati regionali.

Pippo Russo (IDV), palermitano, ha 55 anni. Lavora presso la Regione Sicilia, è stato un politico di primo piano della Rete di Orlando. Passato attraverso i Democratici prodiani, è oggi il candidato di Antonio Di Pietro per la guida della regione.

Mariano Ferro (Forconi), leader 58enne del movimento dei Forconi, autotrasportatori e allevatori siciliani che da mesi protesta contro la classe politica tradizionale, ha ufficializzato la sua corsa a Palazzo d’Orleans

Nello Di Pasquale (Movimento per la Gente, del presidente del Palermo Zamparini), ragusano, classe 1969, è sindaco di Ragusa, al secondo mandato consecutivo. Impiegato presso l’Istituto Autonomo Case Popolari di Ragusa.

Visita http://tinyurl.com/cvrbhnw

4 thoughts on “Ecco chi sono gli 8 probabili candidati per la Presidenza della Regione Siciliana

  1. che bella gente, però ci sarebbero anche i colombiani ,messicani, iraniani, talebani, i brucculini, formigoni,bossi,berlusconi,fini,bersani,monti,fornero,alemanno,parolini,parolieri,biscazzieri,puttanieri,masnadieri,cappuccini, pierfernando casini,pier la motte,figherott, napoliten, e chiedo scusa ai non nominati detti innominati furfanti e tangentari.

  2. Ferro : allevatore di cavalli. Il Movimento dei forconi, nonostante le poche centinaia di voti raccolte alle amministrative, ha deciso di candidare il proprio leader alla guida della Regione.
    FERRO NON E’ UN ALLEVATORE DI CAVALLI MA UN AGRICOLTORE; NON HA NULLA A CHE VEDERE CON LE ULTIME AMMINISTRATIVE CHE HANNO RIGUARDATO I FORCONI DI MARIANO MORSELLO E CON FORZA NUOVA ….
    ma da dove pescate le nostizie da Bellolmpo ??

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>