“Nessun inciucio ma forze di cambiamento e innovazione”


Mi spiace doverlo ribadire, anche perchè sono certo che i siciliani siano piu’ interessati a capire quali proposte saranno contenute nel mio programma. Ma mi vedo costretto a ripetere che accordi sottobanco non ne faccio, perche’ si tratta di una pratica politica che appartiene ad altri.

E poi mi sia consentito aggiungere che di sicuro una cravatta, dalle tonalita’ simili ma di colore diverso da quella di Gianfranco Miccichè, non fa un patto elettorale. Ne’ presente, ne’ futuro” continua a leggere

Il leader dei Forconi ringrazia Crocetta


“La presa di posizione dell’on. Crocetta gli rende certamente onore. A lui non può che andare il ringraziamento dei ‘Forconi’ per l’immediata e netta presa di posizione che, mi risulta, sin qui sia rimasta isolata senza che gli altri “invitati” abbiano avvertito un analogo bisogno

Lo ha detto il leader dei “Forconi” Mariano Ferro in relazione all’annunciato rifiuto di Crocetta di partecipare nei prossimi giorni a Cefalù ad un confronto ristretto a quattro soli candidati alla presidenza della Regione a Cefalù.

continua a leggere

Lo scontro a sinistra in Sicilia


In Sicilia, sul finire dell’estate più nera di crisi finanziaria, economica, sociale e persino morale della Regione, il quadro in vista delle elezioni regionali sembra ormai delineato. Ritroviamo una destra lacerata, in profonda crisi di prospettive e di personale politico, e una dura “sfida” a sinistra: la sfida al PD siciliano, alleato con l’UdC, nel nome di Rosario Crocetta e di tutto ciò che rappresenta, da parte dell’autodefinito “fronte del NO”.

Un fronte costituito essenzialmente da Sel e dall’Idv, con Orlando che finalmente converge su Claudio Fava, dopo averne a lungo “snobbato” la candidatura e aver indebitamente “pressato” su Antonio Ingroia continua a leggere